Misterioso ‘Mucca’ Esplosione nello Spazio Può Rivelare la Nascita di un Buco Nero

0
62

Misterioso ‘Mucca’ Esplosione nello Spazio Può Rivelare la Nascita di un Buco Nero

Da

Mike Muro, Space.com Autore Senior

|

10 gennaio, 2019 11:52 pm ET

  • PIÙ

Gli astronomi possono avere appena visto i primi momenti di un buco nero esistenza.

Una stranamente luminosa e breve esplosione soprannominato “La Mucca”, che i ricercatori avvistato lo scorso giugno, è stato probabilmente generato da un neonato buco nero o superdense stellare cadavere chiamato una stella di neutroni, un nuovo studio riporta.

“Sulla base dei suoi raggi X e UV [ultravioletti] di emissione, ‘Mucca’ sembrano essere state causate da un buco nero che divora una nana bianca,” studio piombo autore Raffaella Margutti, un assistente professore di fisica e astronomia presso la Northwestern University in Illinois, ha detto in una dichiarazione. (Nane bianche sono le compact core in relativamente piccole stelle come il nostro sole morire. Più stelle massicce morire in violente esplosioni di supernova, con il loro resti crollando in più denso-ancora una stella di neutroni o buchi neri.) [Guarda: a Sgranocchiare il Buco Nero Trigger ‘Mucca’ Esplosione nello Spazio?]

“Ma ulteriori osservazioni di altre lunghezze d’onda nello spettro del led per la nostra interpretazione che “La Mucca” è in realtà la formazione di un processo di accrescimento del buco nero o una stella di neutroni,” Margutti aggiunto. “Sappiamo dalla teoria che i buchi neri e stelle di neutroni formano quando una stella muore, ma non ho mai visto li a destra dopo che sono nati. Mai.”

Questa visione della Mucca, un misterioso e spettacolare esplosione di 200 milioni di anni luce dalla Terra, osservata per la prima volta nel giugno del 2018. Gli scienziati dicono che la misteriosa esplosione, che è diverso da qualsiasi cosa vista prima, può mostrare la nascita di un buco nero.
Credito: Sloan Digital Sky Survey

La Mucca era relativamente vicina evento: Si ritorna a circa 200 milioni di anni luce dalla Terra, nella costellazione di Ercole. Gli astronomi hanno scoperto lo sfogo utilizzando l’Asteroide Terrestre impatto Ultimo Sistema di Allarme (ATLAS), un paio di indagine telescopi in Hawaii. (L’evento è il soprannome deriva dalla sua designazione formale, AT2018cow, le ultime tre lettere di cui sono state prodotte utilizzando un randomizzati formula.)

La Mucca incuriosito i ricercatori dall’inizio. E ‘ stato incredibilmente luminoso — da 10 a 100 volte più brillante rispetto alle tipiche supernovae — e sorprendentemente breve, scomparendo dopo appena due settimane o così.

“Sapevamo da subito che questa fonte è andato da inattivo a picco di luminosità nell’arco di pochi giorni”, co-autore Ryan Chornock, un assistente professore di fisica e astronomia all’Università dell’Ohio, ha detto nella stessa istruzione. “Che è stato sufficiente per ottenere tutti eccitati, perché era così strano e, rispetto agli standard astronomici, è stato molto vicino”.

Un’immagine di AT2018cow e la sua galassia ospite ottenuto Agosto. 17, 2018 utilizzando un Osservatorio Keck strumento chiamato Deep Imaging and Multi-Object Spectrograph.
Credito: R. Margutti/W. M. Keck Observatory

 

Così, i ricercatori di tutto il mondo presto addestrato una varietà di telescopi sulla sconcertante fonte di luce. Per esempio, Margutti la squadra ha studiato La Mucca in X-ray utilizzando lunghezze d’onda della NASA Nuclear Spectroscopic Telescope Array (NuSTAR) e l’Agenzia Spaziale Europea Internazionale di Gamma-Ray Astrophysics Laboratory (INTEGRALE) e XMM-Newton spaziale; in onde radio utilizzando il National Radio Astronomy Observatory Very Large Array (VLA); e in ottico che utilizza la MMT Osservatorio in Arizona e il Sud della Ricerca Astrofisica (SOAR) telescopio in Cile.

Gli scienziati hanno scandagliato anche Il latte di Mucca, forma e composizione chimica utilizzando strumenti installati sulle due grandi telescopi Keck Observatory nelle Hawaii.

Quest’ultimo lavoro ha rivelato la presenza di idrogeno e di elio, l’esclusione di Mucca scenari che coinvolgono drammatico fusioni tra buchi neri e stelle di neutroni, i ricercatori hanno detto. Così, la luce era probabilmente in gran parte generato dalla neonata oggetto inghiottendo detriti dalla sua frantumi progenitrici.

“Ci è voluto del tempo per noi, per renderci conto di cosa stavamo cercando, direi mesi,” ha detto il co-autore Brian Metzger, professore associato di fisica presso la Columbia University di New York. “Abbiamo provato diverse possibilità e sono stati costretti a tornare al tavolo da disegno più volte. Siamo finalmente in grado di interpretare i risultati, grazie al duro lavoro dei nostri incredibilmente team dedicato.”

Il nuovo studio apparirà in The Astrophysical Journal. Il team, inoltre, ha annunciato i risultati di oggi (Gen. 10) nel corso di una conferenza stampa presso la 233rd meeting della American Astronomical Society (AAS) in Seattle — e non erano soli.

Diversi altri gruppi di ricerca hanno presentato i loro Mucca risultati al briefing, e non tutti sono stati d’accordo con l’interpretazione di cui sopra. Per esempio, un team guidato da Paolo Kuin, un astrofisico presso l’University College di Londra, effettua il buco nero-mangiare-bianco-di una nana.

Quindi, c’è ancora un sacco di mistero che circonda questa strana fonte di luce.

I buchi neri sono così bizzarro, hanno un suono irreale. Ma gli astronomi hanno trovato una buona prova della loro esistenza. Prova la tua conoscenza di questi wacky meraviglie.

Avviare il Quiz

0 di 10 domande complete

Buco nero Quiz: Quanto conosci la Natura Più strani Creazioni?

I buchi neri sono così bizzarro, hanno un suono irreale. Ma gli astronomi hanno trovato una buona prova della loro esistenza. Prova la tua conoscenza di questi wacky meraviglie.

0 di domande complete

Ricominciare
|
Più Quiz

“La proprietà della Mucca ceppo di quasi tutti i modelli che abbiamo cercato di concepire per spiegare,” Daniel Perley, un assistente professore di astronomia presso la John Moores University di Liverpool, in Inghilterra, ha detto in una dichiarazione diversa.

Perley led un altro gruppo di ricerca, che ritiene la supernova-buco nero/stella di neutroni ipotesi più convincente. Ha anche presentato al AAS conferenza di oggi.

“Qualunque cosa sia, deve comportare una qualche forma di energico e molto veloce esplosione di interagire con un estremamente denso involucro di materiale molto vicino all’esplosione progenitrici,” Perley, ha detto.

Mike Muro del libro sulla ricerca di vita aliena, “Là Fuori” (Grand Central Publishing, 2018; illustrato da Karl Tate), è fuori ora. Seguirlo su Twitter @michaeldwall. Follow us @Spacedotcom o Facebook. Originariamente pubblicato su Space.com.

Si piacerebbe Anche a

  • Questo Enorme Buco Nero gira a Metà della Velocità della Luce!
    Spazio

  • ‘Luce Echi di Buco Nero Rivelare Indizi Dietro Abbagliante X-Ray Razzi
    Spazio

  • Potente Cosmico Flash È Probabilmente Un Altro Neutrone-Star Fusione
    Spazio

  • Raramente Visto Medi Buco Nero Divora Stelle
    Spazio

Autore Bio

Mike Muro, Space.com Autore Senior

Michael ha scritto per Space.com dal 2010. Il suo libro sulla ricerca di vita aliena, “Là Fuori”, verrà pubblicato il Nov. 13 del 2018. Prima di diventare uno scrittore di scienza, Michael ha lavorato come un erpetologo e biologo della fauna selvatica. Ha un Ph. D. in biologia evoluzionistica presso l’Università di Sydney, in Australia, una laurea presso l’Università dell’Arizona, e un certificato di laurea in scienza della scrittura presso l’Università della California, Santa Cruz. Per scoprire che cosa il suo ultimo progetto, è possibile seguire Michele su Twitter.

Mike Muro, Space.com Autore Senior
su

Iscriviti Alla SPACE.com

Invia

Seguici

Più Popolari

  1. Lego LUVOIR’ Telescopio Spaziale Debutta al Astronomia Conferenza

  2. Stratolaunch Aereo Che Si Avvicina Il Primo Volo

  3. Astrofisica Incontri, Ma Non Le Missioni, Interrotto Da Un Governo Di Arresto

  4. Arresto Motivi Airborne Observatory della NASA

  5. Blu Origine Ancora In Possesso Di Sconto Sul Nuovo Shepard Vendita Dei Biglietti