Questo 13.5 Miliardi di anni, Stella È una Piccola Reliquia da Poco Dopo il Big Bang

0
11

Questo 13.5 Miliardi di anni, Stella È una Piccola Reliquia da Poco Dopo il Big Bang

Da

Meghan Bartels, Space.com Autore Senior

|

8 novembre, 2018 07:20 ET

  • PIÙ

Appena identificato stella che si trova all’interno della scatola gialla di questa immagine è la metà di un binario.
Credit: ESO/BELETSKY/DSS1 + DSS2 + 2MASS

Gli astronomi ritengono di avere individuato una stella che credono di essere a circa 13,5 miliardi di anni, che avrebbe posto la sua nascita, subito dopo il Big Bang — ed è sorprendentemente vicino a noi.

La nuova scoperta suggerisce che il nostro angolo della galassia potrebbe essere più anziani rispetto a quanto precedentemente calcolato, e gli scienziati sperano che lo studio delle stelle, chiamato 2MASS J18082002–5104378 B, possono insegnarci di più circa i primi giorni dell’universo.

“Questa stella è forse uno in 10 milioni di euro,” autore principale Kevin Schlaufman, un astronomo presso la Johns Hopkins University, ha detto in un comunicato. “Ci dice qualcosa di molto importante riguardo alla prima generazione di stelle.”

È anche un insolito stelle, in termini della sua orbita: è nascosto in un sottile disco della Via Lattea e rimane all’interno del piano galattico, come il nostro sole, piuttosto che orbita di distanza dall’aereo, come la maggior parte delle stelle a corto di metalli.

Tali povere di metalli stelle sono molto ricercati dagli astronomi perché si è formato poco dopo il Big Bang, prima di molte stelle potrebbe esplodere in supernova e dispersione di elementi più pesanti per tutto l’universo. Mentre gli scienziati hanno identificato un paio di manciate di questi incredibilmente vecchie stelle, recentemente identificato uno è molto più piccolo, e solo il 14 per cento della massa del nostro sole. Essi sperano che la nuova scoperta sarà la prima di molte più osservazioni di incredibilmente old stars.

“Se la nostra inferenza è corretta, allora stelle di piccola massa che hanno una composizione esclusivamente il risultato del Big Bang può esistere,” Schlaufman ha detto nel comunicato. “Anche se non abbiamo ancora trovato un oggetto che nella nostra galassia, può esistere.”

La nuova ricerca è descritto in un articolo pubblicato Nov. 5 in The Astrophysical Journal.

E-mail Meghan Bartels alla mbartels@space.com o seguire il suo @meghanbartels. Follow us @Spacedotcom e Facebook. Articolo originale su Space.com.

Si piacerebbe Anche a

  • Piccolo Satellite Inizia la Caccia Mancanti Milky-Way Materia
    Spazio

  • Perché Questo 5.4-Milioni-Anno-Vecchio Pianeta È Ancora un Bambino
    Spazio

  • Risolvere i 200-Year-Old Mistero di uno Strano Eclissando Stelle
    Spazio

  • Elementi Dalle Stelle: Scoperta Inaspettata Sconvolto Astrofisica 66 Anni Fa
    Spazio

Autore Bio

Meghan Bartels, Space.com Autore Senior

Meghan è una giornalista scientifica di base a New York City. Ha aderito Space.com nel luglio del 2018, con precedenti scritti pubblicati nell’outlet di Newsweek e di Audubon. Meghan ha conseguito un master in giornalismo scientifico presso la New York University e una laurea in lettere classiche all’Università di Georgetown, e nel suo tempo libero le piace leggere e visitare musei. Lei seguire su Twitter @meghanbartels.

Iscriviti Alla SPACE.com

Invia

Seguici

Più Popolari

  1. ‘Infinita Meraviglia’: Scott Kelly Documenti Anno di Missione nello Spazio con il Nuovo Fotolibro

  2. ‘Infinita Meraviglia’: Foto di Scott Kelly Anno in Missione nello Spazio

  3. Migliori Telescopi per i Soldi – 2018 Recensioni e Guida

  4. Mariner 9: Primo veicolo spaziale Orbita attorno a Marte

  5. Costellazione del toro: Fatti Circa il Toro