Questa Stazione Spaziale Aria Recycler Potrebbe Aiutare gli Astronauti a Respirare più Facile su Marte

0
17

Questa Stazione Spaziale Aria Recycler Potrebbe Aiutare gli Astronauti a Respirare più Facile su Marte

Da

Tereza Pultarova, Space.com Collaboratore

|

7 novembre, 2018 12:48 ET

  • PIÙ

Astronauta dell’ESA Alexander Gerst pone Ottobre. 19, 2018, con l’ACL vita-supporto rack, appena installato sulla Stazione Spaziale Internazionale.
Credit: ESA/NASA

Una nuova vita-sistema di supporto che può riciclare l’aria respirabile è stato installato presso la Stazione Spaziale Internazionale, promettendo di ridurre notevolmente la quantità di acqua che deve essere portato all’avamposto orbitale per rendere ossigeno.

Il sistema rappresenta un importante passo verso il cosiddetto ciclo chiuso di vita-sistemi di supporto, che potrebbero un giorno sostenere gli equipaggi spaziali a tempo indeterminato senza missioni di rifornimento da Terra. Tali sistemi saranno cruciali per il futuro di lunga durata missioni sulla luna e su Marte.

Appena installato Avanzato Sistema a Ciclo Chiuso (ACL), sviluppato dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA), è arrivata sulla stazione spaziale verso la fine di settembre a bordo della Giapponese HTV-7 nave da carico. Questo sistema potrebbe tagliare la quantità di acqua necessaria per il sistema di ossigeno da 400 litri (100 litri). [La Stazione Spaziale Internazionale: il Dentro e il Fuori (Infografica)]

I 750 kg (1,650 kg.) sistema, ospitato in un payload rack 2 metri e largo 1 m e 90 centimetri di dimensione (6.5 da 3.3 da 3 piedi), ricicla il 50 per cento del biossido di carbonio (CO2) che si sprigiona dalla astronauti di nuovo in ossigeno. Come l’aria che passa attraverso il sistema, la CO2 è intrappolato in piccoli grani di ammina, un composto organico simile all’ammoniaca.

“Una volta rimuovere la CO2 dall’aria abitacolo, si estrae da questi materiali e si arriva quasi CO2 pura” Daniele Laurini, che ha guidato l’ESA team che ha sviluppato il sistema, ha detto Space.com. “Allora, dobbiamo reagire con la CO2 con l’idrogeno e si estrae l’acqua e metano.”

L’acqua è ulteriormente suddivisa in idrogeno e — ancora più importante — ossigeno, che gli astronauti possono respirare. In passato, tutti in acqua per la realizzazione di ossigeno dovrebbe essere portato dalla Terra. Il nuovo processo consente di estrarre una quantità uguale di acqua e metano, Laurini, ha detto. Ma attualmente non c’è nessun uso per il metano, che è prodotto in forma di polvere di carbone.

La Stazione Spaziale Internazionale è la più grande struttura spaziale mai costruito dall’uomo. Vediamo quanto si sa circa le basi di questa scienza di laboratorio nel cielo.

Avviare il Quiz

0 di 10 domande complete

Cosmic Quiz: conosci la Stazione Spaziale Internazionale?

La Stazione Spaziale Internazionale è la più grande struttura spaziale mai costruito dall’uomo. Vediamo quanto si sa circa le basi di questa scienza di laboratorio nel cielo.

0 di domande complete

Ricominciare
|
Più Quiz

“L’elaborazione di metano puro in orbita e ottenere qualcosa di utilizzabile fuori di esso è molto impegnativo”, ha detto Laurini. “La polvere in microgravità è disordinato. Così, abbiamo appena sfogo del metano spazio.”

Laurini ha detto che la sua squadra non ha intenzione di aumentare l’efficienza del sistema per riciclare di più rispetto all’attuale 50 per cento della CO2 espirata. Tuttavia, il prossimo anno, il team di testare il sistema in combinazione con alghe foto-bioreattore sviluppato dall’agenzia aerospaziale tedesca, DLR.

“L’estratto di CO2, quindi alimentato le alghe. Le alghe crescono con la CO2 e attraverso la fotosintesi, il rilascio di ossigeno”, ha detto Laurini. “Nel futuro più lontano, ci sarebbe alghe direttamente raccogliendo la CO2 dall’atmosfera da rifugio.”

ACL verrà installato all’interno di NOI il Destino modulo nel mese di novembre e fornirà la metà dell’ossigeno necessario per i tre astronauti ESA, funzionari ha detto in una dichiarazione. (Completamente aperta la stazione spaziale ha sei membri dell’equipaggio, e ben nove, e possono vivere.) L’agenzia progetta per testare il sistema per uno o due anni. La stazione utilizza già un sistema che ricicla l’urina di nuovo in acqua potabile.

Un sistema simile per le ACL possono essere usati in futuro per aiutare a rigenerare l’aria respirabile all’interno Lunare Gateway. Che proposto luna-stazione orbitante è attualmente considerata in tutto il mondo agenzie spaziali. Laurini, tuttavia, ha detto che avere un sistema come il ACL a bordo di un veicolo spaziale avrebbe senso solo per missioni di durata.

“C’è un trade-off tra il lancio di massa e il numero di giorni che si trascorrono in luogo,” ha detto. In viaggio sulla Terra, “se si va solo per un paio di settimane, non hai bisogno di portare con voi una lavatrice. [Allo stesso modo, nello spazio] avrebbe solo senso se si sta andando per più missioni di durata — 90, 120 giorni — quindi il trade-off tra recupero e di un sistema a ciclo diventa conveniente.”

Per una futura missione su Marte, che potrebbe richiedere anni per completare, un sistema a ciclo chiuso sarebbe una necessità di rifornimento di missioni non sarebbe possibile, e la realizzazione di risorse che sarebbe durato per tutta la missione sarebbe troppo costoso, secondo gli esperti.

ESA è già al lavoro su un sistema a ciclo chiuso chiamato Melissa che vorresti riciclare tutte le risorse che l’equipaggio aveva bisogno per sopravvivere su Marte: cibo, acqua e ossigeno. Questo sistema porterebbe aria espirata, umano rifiuti e delle acque reflue e di utilizzare i batteri, le alghe e piante superiori creare acqua potabile e traspirante ossigeno. Il sistema dovrebbe anche crescere le piante per gli astronauti a mangiare.

Seguici su Twitter @Spacedotcom e su Facebook. Articolo originale su Space.com.

Si piacerebbe Anche a

  • Andando? Attesa per l’Ascensore Spaziale
    Spazio

  • Questa Piccola Giapponese di Re-Entry Capsula È Pronta per un Volo di Prova dalla Stazione Spaziale
    Spazio

  • La NASA progetta di Costruire un Luna-Stazione Spaziale Orbitante: Ecco Cosa Si Deve Sapere
    Spazio

  • Date un’Occhiata all’Interno di Lockheed Martin Proposto Lunare ‘Gateway’ Habitat per gli Astronauti
    Spazio

Autore Bio

Tereza Pultarova, Space.com Collaboratore

Tereza è una scienza e la tecnologia, giornalista, produttore di video e di salute blogger. Originaria di Praga, la Repubblica ceca, ha trascorso i primi sette anni della sua carriera lavorando come giornalista, sceneggiatore e conduttore di vari programmi TV della nazionale ceca TV stazione. Ha poi preso un’interruzione della carriera per proseguire l’istruzione e aggiunto un Master in Scienze presso l’Università Spaziale Internazionale, in Francia, per la sua laurea in Giornalismo presso Università Carlo di Praga.

Iscriviti Alla SPACE.com

Invia

Seguici

Più Popolari

  1. SpaceX per Costruire il ‘Mini BFR’ la Versione di Marte a Razzo per Volare su Falcon 9, Elon Musk Dice

  2. Meglio lo Spazio Libri e Sci-Fi per il 2018 Stagione delle Vacanze

  3. Giapponese Nave Da Carico Da Parte Della Stazione Spaziale. Prossima Fermata: L’Oblio.

  4. Spettrale Luce Arancione Buste Terra Durante I Rari Airglow

  5. Buchi Neri supermassicci si Scontrano a Prima Vista Galattico Fusione Fasi Finali